Tre borse di di studio per gli studenti del Double Degree Master in Production Engineering and Management di Pordenone

Tre borse di di studio per gli studenti del Double Degree Master in Production Engineering and Management di Pordenone

L’Università di Trieste, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, Confindustria Venezia Giulia e con il patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trieste hanno promosso  il progetto Talent Acquisition con l’obiettivo di promuovere le Lauree Magistrali in Ingegneria dell’Università degli studi di Trieste, selezionando gli studenti migliori attraverso una valutazione per titoli da parte dell’Università e un successivo colloquio con una Commissione giudicatrice formata dai coordinatori dei corsi di laurea e dalle aziende finanziatrici.

Il progetto è stato realizzato in sintonia con le esigenze di alcune aziende del territorio, che hanno messo a disposizione alcune borse di studio (di 2.800 € cadauna) per la formazione di futuri laureati magistrali in ingegneria, eccellenti sia in termini di competenze tecniche che trasversali.

Il progetto si rivolge a laureati/e e laureandi/e triennali, di elevato profilo, provenienti dall’Università di Trieste o da altre Università italiane e straniere, che abbiano i requisiti per iscriversi ad una laurea magistrale in Ingegneria.

Il progetto, nell’obiettivo di incrementare il numero di laureati in questa disciplina, punta a creare una collaborazione stabile Università-Aziende, anche per i futuri anni accademici, dando così risposta alle esigenze del mercato e garantendo un’immediata e concreta interazione con le aziende durante il percorso formativo.

Per il corso magistrale di ingegneria Double Degree Master in “Production Engineering and Management” (https://www.cspn.units.it/it/menu-didatticaerogato a Pordenone, sono previste tre borse di studio erogate da Cluster Replay, Cybertec e Illycaffè. Il Corso di Laurea Magistrale, completamente erogato in lingua inglese e con doppio titolo italo-tedesco, ha il 100% di occupati entro un mese dalla laurea in aziende di primissimo piano (Ali Group, Came, Danieli, Electrolux Professional, General Electric, Luxottica, Pittini, Safilo, Santarossa e Savio, tanto per citarne alcune) e che non riesce ad evadere tutte le richieste che pervengono al Job placement.

I principali destinatari del progetto sono:

  • Laureati triennali da non più di un anno e con voto minimo di laurea che sarà stabilito nel bando sulla base delle indicazioni dei coordinatori di corso di laurea (per il corso di Pordenone: 95/110);
  • Laureandi triennali della sessione autunnale 2016/2017 che alla data di presentazione della domanda abbiano conseguito tutti i CFU previsti dal piano di studi oppure debbano ancora acquisire un numero di CFU non superiore a 20 e con la media degli esami sostenuti alla presentazione della domanda non inferiore al voto che verrà stabilito nel bando sulla base delle indicazioni dei coordinatori di corso di laurea (per il corso di Pordenone 26/30).

La selezione di studenti e studentesse avverrà per titoli, con un successivo colloquio individuale con la Commissione giudicatrice (formata dai coordinatori dei corsi e dai rappresentanti delle aziende finanziatrici), come indicato nel bando (http://web.units.it/premi-studio/bando/bando-32063), che scade il 31 luglio 2017.