Double Degree Master “Production Engineering and Management”: altri sei studenti laureati a pieni voti e con un lavoro immediato

Double Degree Master “Production Engineering and Management”: altri sei studenti laureati a pieni voti e con un lavoro immediato

Venerdì 31 ottobre 2014 presso il Campus universitario di Pordenone si sono laureati a pieni voti sei studenti del Double Degree Master in “Production Enginnering and Management” dell’Università di Trieste.

– Bendeac Danut Iulian ha discusso il suo lavoro di tesi “Specific production orders conception with BOM creation, warehouse management and KPI definition” effettuata presso al Mareno – ALI Group – a Mareno di Piave (TV) con supervisor i proff. Pozzetto Dario e Jungkind Wilfried e Company tutor ing Imazio Oscar.

– D’Agaro Andrea ha presentato il lavoro “Use of kitting in production lines and relative picking optimization” effettuato presso la Friulinox – ALI Group di Villotta (PN) con supervisor i proff. Pozzetto Dario e Hartweg Elmar e Company tutor ing. Imazio Oscar.

– Facchin Andrea che ha discusso il suo lavoro di tesi “Analysis and realization of a new assembly line of heat exhanges” presso la Oesse di Fontanafredda (PN) con supervisor i proff. Pozzetto Dario e Villmer Franz Josef e Company tutor sig. De Francesci Alvaro

– Mamerti Andrea che ha presentato il lavoro “Creation and implementation of the OEE indicator in a company specialized sheet operations” effettuata presso al Mareno – ALI Group – a Mareno di Piave (TV) con supervisor i proff. Campanella Raffaele e Hartweg Elmar e Company tutor ing Imazio Oscar

– Venier Elisa che ha discusso il suo lavoro “Reaching sustainability. An integrated approach” presso il Comune di Meduna di Livenza con supervisor i proff. Pozzetto Dario e Hartweg Elmar e Company tutors i dott. Fabtuz Monica e Gervasoni Gianluca

– Venturuzzo Fabio che ha presentato il lavoro di tesi “Analysis and realizaation of a truck dock station and new warehouse at Robert Bosh Spain, Madrid Plant” con supervisor i prof. Padoano Elio e Hartweg Elmar, co-supervisor prf. Ortega Mier Miguel e Company tutor ingg. Scherer Markeus e Relano Santiago Manuel

Tutti i laureati hanno già  un lavoro presso l’azienda dove hanno effettuato il tirocinio e tesi (Bosh, Friulinox, Oesse) o in realtà aziendali che hanno apprezzato le abilità, capacità e conoscenze acquisite nel DDMSc (Accenture, Savio ecc.).

Un successo per l’attività formativa che si sviluppa sulle rive del Noncello per una figura di ingegnere che va a “ruba”, che oltre alla formazione tecnica in un’Università che per il magazine americano U.S. News & World Report, basata sui dati e le analisi dell’agenzia Thomson Reuters la pone Trieste all’8° posto fra gli Atenei italiani e 262° a livello mondiale, ha la possibilità di avere un doppio titolo (italo-tedesco), una capacità di aver operato in strutture di laboratori soprattutto tedeschi all’avanguardia del settore della produzione industriale e conoscere la lingua inglese per potersi inserire in un mercato del lavoro globalizzato.