Vibraction, i festival musicali dell’estate pordenonese 2015

Vibraction, i festival musicali dell’estate pordenonese 2015

I mitici Animals & Friends e Bernie Marsden, il supergruppo Playing for Change, i berlinesi Einstürzende Neubauten di Blixa Bargeld, il leggendario Robert Cray, l’ex leader dei Jam, Paul Weller, la giovane icona dell’indie pop-rock contemporaneo, St. Vincent, la band pop-rock scozzese Belle and Sebastian, la cantautrice inglese Anna Calvi, il gruppo di culto della scena shoegazer inglese anni ’90, Slowdive, la band del momento tutta al femminile Savages, gli italiani Verdena ma anche l’eclettica chitarrista blues finlandese Erja Lyytinen, il bluesman Coco Montoya, l’artista reggae tedesco Jahcoustix.

Questi alcuni dei nomi che animeranno l’estate musicale nella destra Tagliamento, dal 3 luglio al 19 settembre, nell’ambito di “Vibraction-Pordenone capitale della musica“, progetto di promozione del territorio e delle principali manifestazioni musicali della provincia, tra le quali sono inserite MIV festival (Pordenone), Brudstock (Vigonovo di Fontanafredda), Fiera della Musica (Azzano Decimo), Fvg Festival Blues in Villa (Brugnera), Sexto U’nplugged (Sesto al Reghena), Pordenone Blues Festival (Pordenone), Soundpark Festival (Brugnera) e September Fest (Cordenons).

IL PROGETTO – Il progetto, realizzato dallaProvincia di Pordenone con il coinvolgimento dellaRegione Autonoma Friuli Venezia Giulia dei Comuni di Azzano Decimo, Brugnera, Cordenons, Pordenone, San Vito al Tagliamento, Sesto al Reghena, Fontanafredda, dell’Associazione Convivialia di Pordenone, dell’Associazione culturale-musicale “Rivivere gli anni 70” di Nave di Fontanafredda, dell’Associazione culturale Blues in Villa di Brugnera, dell’Associazione “Pro Sesto” di Sesto al Reghena, dell’Associazione culturale Music in Village di Pordenone, dell’Associazione culturale Pordenone Giovani di Pordenone, dell’Associazione Taj de Blu di Tamai di Brugnera, dell’Associazione culturale Kactus di Cordenons insieme al Consorzio Pordenone Turismo è stato presentato mercoledì 24 giugno, nella Sala stampa della Provincia di Pordenone, alla presenza dell’assessore provinciale alla Cultura e Sport, Elisa Coassin e della dirigente del Settore competente Flavia Leonarduzzi.

Proprio Coassin ha rimarcato come il contenitore Vibraction rappresenti, al di là degli aspetti “sonori”, «un momento importante di crescita e di sviluppo turistico del territorio provinciale». Non a caso, anche per questa edizione sarà proposta, in collaborazione con il Consorzio Pordenone Turismo, un “pacchetto” che garantirà a chi prenoterà un soggiorno di una o due notti negli hotel a due, tre e quattro stelle convenzionati di poter ottenere i biglietti per gli spettacoli ad un prezzo speciale (Tel.+39 0434 549427 e-mail: info@pordenoneturismo.it) chi prenoterà un soggiorno di una o due notti negli hotel a due, tre e quattro stelle convenzionati riceverà i biglietti per gli spettacoli ad un prezzo speciale.

Otto le “stelle” che brilleranno nel firmamento degli eventi musicali della provincia di Pordenone. Otto festival che ospiteranno oltre 25 concerti, performance uniche e studiate ad hoc (in diversi casi si tratta di concerti in esclusiva nazionale) per istruire, divulgare, rallegrare il pubblico degli appassionati delle sette note, nell’atmosfera magica dei borghi del nostro territorio, il tutto condito dalla rinomata gastronomia friulana.

Per info: www.vibraction.it

[Via Provincia.Pordenone.it]