FVJOB e la sfida per il lavoro

FVJOB e la sfida per il lavoro

Ogni giorno ci alziamo dal letto e iniziamo la nostra quotidianità studiando per un futuro lavoro, cercando lavoro, creando un lavoro, andando a lavoro (magari pensando di cambiarlo o sognando di farne un altro). Il lavoro è una parte importantissima della nostra vita ed è alla base della società in cui viviamo, non per nulla troviamo questo concetto nell’enunciato del primo articolo della Costituzione della Repubblica Italiana.

Quel che conta dunque è anche come finiamo questa giornata, se stiamo studiando per il lavoro per cui siamo realmente portati, se la ricerca è stata fatta al meglio, se stiamo facendo i passi più proficui per creare un’impresa. Per aiutare a ottenere queste risposte quattro trentenni friulani, provenienti dai corsi di Relazioni Pubbliche e Lettere dell’Università di Udine, hanno creato su internet il progetto FVJOB (tramite i canali Facebook, Twitter, Linkedin, Instagram, Google+, Flick).

Giovanni Cassina (Direttore operativo), Andrea Zilli (Community Manager), Ruggero Cocchi(Inserzionista & Moderatore) ed Elisa Turrin (Web designer) hanno colto questa sfida per il lavoro, per migliorare l’accesso degli utenti alle tante informazioni su annunci, bandi e offerte formative disponibili in Friuli Venezia Giulia.

Cassina spiega: “Il primo obiettivo che FVJOB si pone è quello di diventare il polo di riferimento per la regione (tramite i Social Network ed un futuro sito Web), dove l’utente possa trovare in tempo reale le ultime novità relativamente ad annunci di lavoro e appuntamenti inerenti il tema lavoro come fiere e workshop. Il secondo obiettivo è quello di offrire attraverso il Web agli utenti l’ampia offerta di corsi formativi organizzati da enti pubblici, enti di formazione ed Aziende che vengono realizzati settimanalmente. Infine, il terzo obiettivo è quello di fornire le indicazioni utili per guidare un neo diplomato, neo laureato o disoccupato nella ricerca attiva del lavoro attraverso gli enti pubblici, aziende private e l’utilizzo del Web.”

Mai come in questi anni la ricerca stessa di un’occupazione richiede formazione, tenacia, adattabilità (anche fortuna certo) e il risultato dipende sempre più da come si utilizzano l’enorme mole di informazioni che giungono a noi. Una volta bastava comprare un giornale per gli annunci, oggi?